Incontri, degustazioni, musica intorno al vino!

 

Il vino è un pretesto: l’idea è quella di partire dal vino per affrontare “la vita”. Pensiamo che temi come il lavoro le fabbriche recuperate, le periferie del mondo e del mediterraneo, dei profughi ambientali, quelli del mutualismo e della solidarietà, quelli che mettono insieme giovani e cambiamento climatico siano da mettere al centro del dibattito europeo e del nostro programma.

Lo vogliamo fare in modo leggero ma profondo, in modo scherzoso ma attento ai possibili mutamenti che sono in corso nell’Europa dei popoli e non in quella delle merci. Ma soprattutto restando umani e segnalando che per noi “la razza è solo un pesce”.

 

 

SABATO 25 MAGGIO 2019

 

Ore 11.30-13.30

Spazio incontri Pino Ratto

“Lavoro e spirito: mutuo soccorso, fabbriche recuperate”

 

L’esperienza di Rimaflow e dell’Amaro Partigiano con Moni Ovadia, Gigi Malabarba (Rimaflow), Roberta Turi (Fiom). Coordina Pietro Raitano.

A seguire, presentazione convenzione Arci Rimaflow: Edoardo Madonini.

 

Ore 15.30-17.30

Spazio incontri Pino Ratto

“Il Mediterraneo: culla della cultura della vita e del vino. O cimitero dell’Europa?”

 

Con Cecilia Strada, Omar Suleiman, Maso Notarianni (Mediterranea Saving Humans). Coordina Matteo Malaspina

 

Ore 17.45-19.00

Spazio incontri Pino Ratto

Concerto dell’Orchestra braccianti terra, presentazione di Chiara Lusetti.

 

Ore 18.00 – Banco d’assaggio di Rossi D’Angera

“Anteprima mondiale di Space Oddity”

 

“Space Oddity” è una creatura di Gianni Camocardi, parte della famiglia dei molecular mixology. Un cocktail dai principi attivi psichedelici a base di Gin Latitudine 45 di Rossi d’Angera, Vermut dry e erba di canapa Carmagnola bio di Assocanapa. Con i bartender Arturo Rossi & Gianni Camocardi.

 

 

 

Ore 19.00-20.30

Spazio incontri Pino Ratto

“Le degustazioni di Officina Enoica: i vini ribelli della Val di Susa”

 

Con i social sommelier Marco Arturi e Gianni Camocardi e Gabriele Moroni di Arci Valsusa e il produttore Luca Barbich di Granja Farm.

Le degustazioni di Officina Enoica sono libere su prenotazione: chi fosse interessato scriva a: info@mivino.it.

 

Le degustazioni di Officina Enoica sono libere su prenotazione: chi fosse interessato scriva o telefoni a: info@mivino.it Tel.3356238642

 

 

 

 

 

Ore 21.30-23.00

Spazio incontri Pino Ratto

Concerto con il gruppo Egin,

a sostegno dei produttori della Val di Susa

 

 

23.30 in poi

Spazio incontri Pino Ratto

Fanfani Sound Organization

 

Dopo il concerto la serata prosegue fino a notte fonda a colpi di 45 giri, con Fanfani Sound Organization & Max Curto, Funky, Latin, Northern Soul, Beat, Boogaloo, Rare Groove and more

 

 

DOMENICA 26 MAGGIO 2019

 

Ore 11.30- 13.30

Spazio incontri Pino Ratto

“Vino, cambiamenti climatici e… frydays for future”

 

Con Stefano Caserini, docente di Mitigazione dei cambiamenti climatici al Politecnico di Milano, Andrea Torti (Rete Conoscenza), Andrea Ascari, portavoce di Frydays for future. Coordina Graziano Fortunato

 

Ore 15.00-16.00

Spazio incontri Pino Ratto

“Presentazione in anteprima del libro: L’Italia di vino in vino”

 

Altreconomia edizioni presenta il libro “L’Italia di vino in vino” una guida inedita con percorsi a piedi e in bicicletta che vi faranno conoscere cantine biologiche e naturali e vignaioli artigiani. Con Diletta Sereni, autrice e Massimo Acanfora editor di Altreconomia.

 

 

 

Ore 16.00 – Banco d’assaggio Giovanni Canonica

“Presentazione di With a Little help from my Friends, il Negroni sbagliatissimo, dedicato a Mirko Stocchetto, inventore del Negroni sbagliato”

 

Con i bartender Giovanni Canonica & Gianni Camocardi che misceleranno vini, liquori segreti e antiche erbe, tra cui la corteccia di China calisaia, radice di rabarbaro e di genziana, semi di cardamomo.

 

Ore 16.30 – 18.00

Spazio incontri Pino Ratto

“Wine & jazz”

Concerto della Big orkestar Kram jazz band, di Luca Garlaschelli.

 

 

 

 

Ore 18.00-19.30

Spazio incontri Pino Ratto

“Le degustazioni di Officina Enoica: i vini eretici della Valle d’Aosta”

 

Streghe e stregoni, i vini eretici della Valle d’Aosta secondo Officina Enoica

Il social sommelier Enofaber, al secolo Fabrizio Gallino conduce la degustazione dei vini delle cantine valdostane Les Petits Riens e Le Vieux Joseph, presenti in fiera, con la partecipazione straordinaria della Maison Maurice Cretaz.

 

Le degustazioni di Officina Enoica sono libere su prenotazione: chi fosse interessato scriva o telefoni a: info@mivino.it Tel.3356238642